Home Il fascino dell’organizzazione… Il mio toccasana!

Il fascino dell’organizzazione… Il mio toccasana!

Il fascino dell’organizzazione… Il mio toccasana!

Iniziare un nuovo progetto ha sempre il suo fascino, soprattutto se si tratta del nostro, quello per cui abbiamo faticato tanto per riuscire a realizzare, quello che, si spera, darà soddisfazione.

L’obiettivo non è quello di insegnarti qualcosa, né di impartire lezioni; semplicemente spiegare come riesco a gestire gli spazi, le tempistiche, le scadenze del quotidiano tramite l’organizzazione.

Le mie amiche mi chiedono spesso consigli in merito a come sistemare gli spazi domestici, ordinare gli armadi dei vestiti, organizzare quelli degli accessori (ebbene sì, ho organizzato anche quello!), come fare ordine, ma anche come non procrastinare. Perché, sì, in fondo, tutto si basa sul solito unico concetto: l’organizzazione.

Avere le idee chiare e avere la costanza di destinare anche solo quindici minuti al giorno a pianificare le attività a cui vuoi dedicarti nel breve o lungo periodo, aiuta a non perdere la concentrazione dagli obiettivi e, un’accurata organizzazione consente di gestire al meglio le tempistiche. Senza perdite di tempo!

A parole sembra facile… Tranquillo, anche nella pratica è così!

Armati di pazienza, all’inizio nulla è facile ma seguendo le regole dell’organizzazione, quelle universali e applicabili in vari ambiti (le basi, in fondo, sono uguali per tutto ciò che dovete fare), la tua vita sarà sempre “in ordine”.

Focalizzati sugli obiettivi, su come arrivarci utilizzando il minor numero di risorse possibili.Scoprirai così che, pianificare in anticipo, oltre ad eliminare lo stress, sarà anche divertente ed infine, una volta visti i risultati, ti farà sentire meglio!

Insomma, organizzare è proprio un toccasana!

Cosa aspetti? Vuoi sapere come mettere a posto la camera in poco tempo? Come sistemare il bagno o l’armadio dei medicinali? Come organizzare le idee? Come gestire il “to do” con un semplice quaderno? Come non procrastinare le scadenze urgenti? Come capire quali sono le attività importanti? Quali sono i compiti prioritari? Complimenti!

Hai trovato il blog giusto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi